WELFARE E PARITÀ DI GENERE: Tecnologie d’Impresa vince il premio Women Value Company

Donne che fanno la differenza”: è il titolo della XXXII edizione del Premio Marisa Bellisario, ispirato alla memoria della prima top manager del nostro Paese, divenuta nel 1979 Presidente della Olivetti Corporation of America e poi Amministratore Delegato di Italtel.

Nell’ambito di questa iniziativa, in una rosa di 90 finaliste, Tecnologie d’Impresa, azienda con headquarter a Cabiate in provincia di Como, ha ricevuto il Premio Women Value Company – Intesa Sanpaolo, uno speciale riconoscimento istituito quattro anni fa dalla Fondazione Marisa Bellisario in collaborazione con il Gruppo Intesa Sanpaolo per dare visibilità alle PMI che investono sulle donne, sulla gender equality e sul welfare.

Dal 1985, Tecnologie d’Impresa, fondata da Giorgio Penati, ora affiancato dai figli Marta e Daniele, offre agli enti pubblici e ai privati un’ampia gamma di servizi in ambito sicurezza, ambiente, qualità, formazione e medicina del lavoro ed è stata premiata nella categoria Medie Imprese per l’impegno dimostrato nel cercare di sviluppare un clima di benessere per tutti i lavoratori e le loro famiglie: nido aziendale dedicato ai figli dei dipendenti, bonus per supportarli nei vari momenti della vita, ampia flessibilità dell’orario lavorativo, corsi formativi.
Ha inoltre istituito la “Giornata della mamma e del papà che lavorano”, che i bambini trascorrono in ufficio con i propri genitori.

L’azienda conta circa 250 dipendenti, con una maggioranza femminile. Il 49% è rappresentato da uomini e il 51% da donne. Parità di trattamento e di compenso valgono a tutti i livelli e la partecipazione attiva delle donne è incentivata tramite numerose iniziative di conciliazione vita-lavoro. “Cerchiamo di avere un’attenzione particolare verso la componente femminile del team – spiega Marta Penati – Il nostro nido famiglia è stato introdotto ormai 11 anni fa su idea di mia madre, psicologa, e può accogliere fino a cinque bambini. I bimbi vengono seguiti da un’educatrice e dalle mamme-lavoratrici che a turno la affiancano per mezza giornata a settimana.
Questo contribuisce a rendere più sereno il ritorno delle dipendenti in ufficio dopo la maternità e crea un clima di collaborazione e fiducia tra le mamme che svolgono i turni al nido. Abbiamo anche istituito una lavanderia interna che può aiutare a diminuire il carico di lavoro casalingo”.

Marta Penati racconta come l’azienda sia molto attiva sul fronte della formazione: “Abbiamo creato una sorta di università interna e il venerdì pomeriggio organizziamo corsi tecnici e manageriali di vario tipo. Tra questi c’è un corso sulla Leadership femminile tenuto da una psicologa dello staff e rivolto anche agli uomini. Piuttosto che spingere le donne ad adottare una leadership di tipo maschile, crediamo infatti che sia importante capire come differenziare i talenti di entrambi”.

I progetti per il futuro sono molti: tra questi, una piattaforma di welfare aziendale realizzata con il supporto di Confindustria Como che sarà attivata nel 2021. La cerimonia ufficiale degli ‘Oscar delle donne’ sarà trasmessa sabato 17 ottobre in seconda serata su Raiuno e i premi Women Value Company verranno consegnati da Stefano Barrese, responsabile Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo.

Powered by